Gianni Gardon, Pinguini di carta

Gianni Gardon, Pinguini di carta, Poesia, ISBN 9788897364535, € 11,00

In Pinguini di carta  l’ispirazione non vola alta, anzi s’aggira tra le infinite cose quotidiane che sfiora con sentimenti leggeri, magari  pure tristi ma di una tristezza evanescente. Domina il dialogo con l’altra assente, condotto con un Tu che richiama alla memoria il sapore amaro e ironico del “talvolta” di Quasimodo. Più si legge e più ci si sente avvolti da questo ritmo pacato, che non rimprovera nessuno. Da leggere, rileggere e assaporare un giorno dopo l’altro.

Gianni Gardon,  giornalista del Guerin sportivo e poliedrico conduttore di Yastaradio.com, per Nulla die ha pubblicato nel 2011 il romanzo Verrà il tempo per noi con il quale è giunto finalista al premio Angelo Musco. Al momento ha in preparazione un saggio e un’Opera narrativa.

Leggi l’anteprima

Compila il form sottostante per ordinare il libro. O acquista presso la nostra libreria on line.

Nulla die spedisce in giornata e senza spese postali. Se desideri la fattura, aggiungi la Partita Iva e/o il codice fiscale.

Se sei un libraio, leggi qui e qui o compila il form aggiungendo “Libreria” nel campo nome o nel campo commenti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Gianni Gardon, Pinguini di carta

  1. Pingback: Il mio nuovo libro “Pinguini di Carta” in arrivo! | PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

  2. giannig77 ha detto:

    grazie a Salvatore e Massimiliano Giordano, eccomi di nuovo in pista con un progetto particolare, quasi inaspettato, perchè alcune poesie hanno radici lontane, mentre altre sono state scritte come integrazione alle precedenti. Ne è uscito un lavoro composito, eterogeneo, che spero davvero possa colpire i lettori. C’è molto di me in questi scritti – non potrebbe essere altrimenti in fondo – ma come ho scritto in apertura del libro, a mio avviso con la forma poetica ci si mette molto più a nudo, si è viscerali, pur usando talvolta una metafora o rimanendo criptici. Ho voluto scandagliare gli stati d’animo che ci ritroviamo a vivere. E ora siamo pronti per uscire! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...