Le uscite di gennaio

Cosa c’è di nuovo in casa Nulla die con il nuovo anno?

Ecco  le proposte di Nulla die per gennaio 2012: un grande romanzo di fantascienza, un intenso romanzo di amore, morte e coscienza civile, il saggio di economia sulle crisi, una silloge per gli amanti della poesia, una raccolta di racconti al femminile, il romanzo fantasy, la raccolta di racconti brevi e iper-realistici e surreali.

 

Stefano Tarlarini con il suo Life on Mars? ci proietta nel XXIV secolo. Una lettura avvincente capace di appassionare anche chi ha i piedi ben piantati per terra e non riesce a immaginarsi su un altro pianeta in un lontano futuro per assistere a un musical. Geniale!

Salvatore Giordano con il bellissimo Ustica ci riporta al presente in un romanzo che costringe sullo stesso palcoscenico personaggi eterogenei accomunati da un passato e un presente ricchi di contraddittorie analogie e insostenibili differenze. Attraverso le loro vicende “private”, si dipana una storia colma di riferimenti costanti e ineludibili al clima sociale e politico degli ultimi decenni d’Italia con allusioni frequenti alla cronaca recente. Sullo sfondo Ustica, quella tenebrosa del muro di gomma e la Ustica vera, in una veste inconsueta a far da proscenio all’Italia contemporanea che si interroga sulle stagioni dell’oggi e del futuro.

Con il saggio di William Vittore Longhi, Libera moneta in libero stato, si entra davvero nell’attualità della crisi economica. Che c’è e c’è per tutti, anche per i liberisti intransigenti. Quando mesi fa abbiamo accolto questo saggio, davvero ci sembrava di là da venire uno scenario come quello attuale e, invece… Permettetemi di ringraziare l’autore che ha voluto aggiornare il testo a pochi giorni dall’uscita del libro rendendolo ancora più attuale di quanto già non fosse. Auguro davvero a tutti noi di uscire bene da questa crisi.

Anche questo inizio d’anno, però, dev’essere allietato dalla Poesia: ci pensa Lorenzo Semprini che dalla città eterna, la sua, la nostra Roma, ci conduce Sull’orlo dell’abisso in una lettura intima eppure universale. Bella silloge, davvero!

Alla vita quotidiana, e alla sua rappresentazione di genere tramite il vissuto delle protagoniste, ci riporta Lucia Guida con i racconti Succo di melagrana. Lettura da divorare, merito di una scrittura gentile ma graffiante.

Infine due libri molto diversi tra loro (da leggere davvero insieme, perché entrambi vanno oltre i generi):

  • Il fantasy di Romina Casagrande che inizia il lettore alla vita e alle pratiche della Dreamland Forest con una scrittura asciutta e senza orpelli, rara in un fantasy. Un vero capolavoro!
  • L’iper-realistica raccolta di racconti brevi, talvolta brevissimi e surreali, di P. Brea (nom de plume di un’autrice che a causa della sua professione vanta numerosissime pubblicazioni scientifiche con il nome vero) che nelle sue Cronache dall’universo ci conduce ad attraversare in lungo e in largo il nostro mondo quotidiano, riportandone frammenti di realtà difficili da ricomporre. Ma da leggere d’un fiato!

Compila il form sottostante per ordinare il libro. O acquista presso la nostra libreria on line.

Nulla die spedisce in giornata e senza spese postali. Se desideri la fattura, aggiungi la Partita Iva e/o il codice fiscale.

Se sei un libraio, leggi qui e qui o compila il form aggiungendo “Libreria” nel campo nome o nel campo commenti.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...